Le mie password

by Claudia Beggiato

La memoria non è infinita.
Col passare del tempo, mi accorgo che trovo difficoltà nel ricordare alcune cose, come se la mia memoria avesse bisogno di un hard disk aggiuntivo.
La mia testa è satura di informazioni e di messaggi e a volte chiede tregua.

Così, per memorizzare vocaboli nuovi, in inglese o anche in italiano, uso un metodo semplice ma efficace.
Quando è richiesta una nuova password di sistema, escogito nuovi termini e creo la mia password usando quei termini. E le mie password diventano davvero particolari…

La cosa problematica è una soltanto: ricordare la parola “nuova”, appena cambiata, quando magari non l’ho scritta da nessuna parte. Accipicchia!
;)